Interrogazione del consigliere Enzo Lioi sul mancato servizio scuolabus

Sulla mancata attivazione del servizio scuolabus a Squillace centro già dal primo giorno di scuola, il consigliere comunale del gruppo misto Enzo Lioi ha presentato un’interrogazione al sindaco e all’assessore comunale all’Istruzione. Dopo avere espresso solidarietà alle famiglie a cui è impedito di beneficiare del servizio, Lioi chiede a sindaco e assessore che «l’amministrazione si assuma la responsabilità per questa clamorosa negazione di un servizio scolastico primario e necessario per i nostri bambini, responsabilità ancora più colpevole perché la precedente amministrazione Rhodio aveva ottenuto un finanziamento per un nuovo e moderno scuolabus, con fondi a totale carico della Regione».
Il consigliere sostiene che «l’appalto per l’acquisto gratuito dello scuolabus e di altri automezzi, previsto per la scorsa primavera, si è notevolmente ritardato perché il nuovo sindaco ne ha bloccato l’iter nel mese di giugno, con delibera di giunta, assumendo una rimodulazione del programma».
Il sindaco Pasquale Muccari, dal canto suo, fa presente che «il mancato servizio scuolabus è dovuto a mancanza di fondi per la riparazione e la revisione».
«D’altra parte – aggiunge – dal 1° gennaio scorso, fino al termine dell’anno scolastico scorso, questo mezzo ha viaggiato senza revisione. L’interrogante era a conoscenza della situazione? La gara per il nuovo scuolabus è stata espletata ed è in atto la procedura di consegna che potrebbe avvenire entro quest’anno.
Non ci sono stati ritardi per via della rimodulazione del progetto, che è stata proposta nella fase istruttoria, in accordo anche con i gruppi di minoranza, e accettata  dalla Regione. Non siamo noi ad assumerci la responsabilità della situazione, ma chi l’ha determinata prima di noi».

Salvatore Taverniti 
One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!