Cade il palo del semaforo al bivio di Squillace Lido

Poteva avere ben più gravi conseguenze quanto accaduto ieri a Squillace Lido. Uno dei quattro semafori, installati all’incrocio tra la vecchia sede della statale 106 ionica e le due provinciali che portano al centro storico e al quartiere marinaro di Squillace, è letteralmente crollato a terra.
Il fatto è accaduto ieri mattina intono alle 11, quando per fortuna, nonostante l’ora, non transitava alcun veicolo su un’arteria che solitamente è molto trafficata.
Sarebbero state le forti raffiche di vento che hanno raggiunto l’apice proprio nella giornata di domenica ad avere causato la rottura del palo di sostegno del semaforo che si trova nei pressi di un’officina meccanica alla fine di viale dei Feaci, la strada che conduce dal quadrivio al centro abitato del quartiere marinaro. Il palo è andato a cadere proprio sulle strisce pedonali su cui in quell’istante non passava nessuno, anche se sul marciapiede adiacente, proprio dove è installato il semaforo, vi erano due pedoni, uno dei quali con il cagnolino al guinzaglio, che hanno assistito allo schianto del palo al suolo provando una grande paura.
Il fatto è stato immediatamente segnalato alla polizia locale; l’ispettore Giuseppe Merenda, giunto subito sul posto, ha poi provveduto a mettere in sicurezza la zona. Poiché l’impianto semaforico, di proprietà comunale, viene gestito da un’azienda privata, è stato richiesto l’intervento dei tecnici di tale ditta per il ripristino del funzionamento del semaforo.
Intanto, è stato sospeso il sistema di rilevazione automatica delle infrazioni, tramite “Photored”, in quanto l’impianto risulta spento. Sul posto naturalmente sono stati segnalati disagi e rallentamenti alla circolazione.
Il gruppo di opposizione “Tuttinsieme per Squillace”, intanto, sostiene che «il nostro Comune sta cadendo a pezzi per l’incuria dei nostri amministratori».
«Nei giorni scorsi – puntualizzano Oldani Mesoraca ed Enzo Zofrea, consiglieri di minoranza – è caduto un cornicione della scuola primaria, il lungomare si sa in quali condizioni è stato ridotto. Ora il palo di uno dei semafori del quadrivio di Squillace Lido è caduto in pieno giorno, per fortuna senza causare danni alle persone. Dai primi accertamenti sembra che l’usura interna al palo che mantiene il semaforo, a causa della mancanza di manutenzione, abbia determinato il crollo. Un altro “pezzo” è caduto».

Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 4 ott 2022)

Area degli allegati

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!