Uno sportello della Fondazione ” Calabria Etica” sarà attivo prossimamente a Squillace

Sarà attivo a Squillace lo sportello della Fondazione “Calabria Etica” pensato nell’ambito del progetto “Misure di contrasto al fenomeno della segregazione sociale in area urbana”. Lo rende noto l’assessore comunale ai Servizi sociali, Rosetta Talotta, la quale, con il sindaco Pasquale Muccari e i referenti di “Calabria Etica”, ha firmato il relativo protocollo d’intesa. Il servizio partirà il 24 febbraio e funzionerà a cadenza quindicinale.
«Particolarmente coinvolte nel fenomeno dell’esclusione sociale – sottolineano a “Calabria Etica” – sono le fasce di popolazione con basso reddito, anziane, con difficoltà motorie, le donne, le minoranze etnico-culturali. In molte zone, la mancanza di opportunità di lavoro ha seriamente condizionato la vita dei giovani.
C’è l’esigenza dunque di disporre di strategie integrate che uniscano regimi di sostegno all’attività lavorativa e servizi sociali adeguati».
Con lo sportello, si intende costituire un presidio diurno a disposizione dell’utenza per prestare un supporto di tipi informativo, di segretariato sociale e raccolta dei bisogni.

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!