Una delegazione di consiglieri provinciali ha incontrato l’ing. Tonti per lo svincolo della nuova statale 106

La bretella stradale di collegamento tra la Sp 162/2 e la Sp 53, a Squillace Lido, nei pressi dell’innesto con la nuova SS 106, è stato uno degli argomenti discussi da una delegazione di consiglieri provinciali del Partito Democratico con il capo compartimento dell’Anas Salvatore Tonti.
I consiglieri Enzo Bruno, Piero Amato e Pino Maida hanno sottolineato che la bretella in questione, realizzata dall’impresa Astaldi e autorizzata dalla Provincia in via provvisoria, presenta delle criticità tecniche rispetto alla sicurezza dell’utenza stradale, già evidenziatesi con alcuni gravi incidenti.
«Con la prossima apertura della nuova statale 106 – hanno osservato i tre consiglieri – tutto il traffico, anche pesante, diretto verso Girifalco, Borgia, Vallefiorita e anche verso il Lamentino, si troverà ad utilizzare il bivio in questione, del tutto inadeguato».
La delegazione ha posto all’ingegnere Tonti la necessità di estendere i lavori di ampliamento già in corso di esecuzione nell’area di svincolo, realizzando un’ulteriore piccola bretella che eviterebbe la confluenza con l’attuale bivio soprattutto dei mezzi pesanti.
Bruno, Amato e Maida hanno comunicato anche che in nessun caso può essere tollerata l’ipotesi del permanere di questa condizione di pericolo. Tonti ha preso atto delle problematiche esposte e si è impegnato ad affrontarle, nonostante le difficoltà finanziarie, previo coinvolgimento di tutti i soggetti pubblici interessati a partire dall’ amministrazione provinciale.
Lo stesso capo compartimento Anas ha reso noto che entro la prossima primavera saranno ultimati e consegnati i lavori della nuova 106. 


Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!