Un parco fluviale a Squillace lungo i fiumi Alessi e Ghetterello

Schema di convenzione per la realizzazione di un parco fluviale a Squillace. Lo ha approvato la giunta comunale, presieduta dal sindaco Pasquale Muccari, dopo lo scorrimento della graduatoria dei Progetti integrati di sviluppo locale (Pisl) comunicato dalla Regione Calabria, con il contestuale finanziamento di un milione di euro.
Il progetto, che riguarda, in particolare, la realizzazione del parco fluviale tra borgo e marina e il recupero dei mulini ad acqua, al fine di migliorare la fruizione del patrimonio ambientale, era stato proposto dalla precedente amministrazione comunale squillacese.
Il parco fluviale comprende i torrenti “Pellene-Alessi” e “Ghetterello” e coinvolge i territori dei comuni viciniori attraversati da questi corsi d’acqua. I progetti presentati e approvati mirano soprattutto a monitorare la situazione dal punto di vista ambientale, ma anche alla tutela del pregevole patrimonio naturalistico.
Sarà attuata, infatti, un’operazione di tutela dell’ingente patrimonio naturalistico e storico dei fiumi, che annoverano varie e spettacolari cascatelle, circa nove mulini in disuso, diverse evenienze monumentali come il ponte medioevale e il mulino di San Bruno e una macchia di selva mediterranea di grande pregio paesaggistico e che costituisce un polmone di ossigeno rilevante nel territorio del golfo di Squillace.
Pregevoli sono gli antichi mulini ad acqua presenti e inattivi da tanti anni e che necessitano di interventi di recupero. Tra mulattiere, mulini e la vegetazione sarà creato un percorso naturalistico da inserire nell’offerta turistica assieme ad altri percorsi ed itinerari della cittadina medievale.

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!