TORNA L’INCUBO IMMONDIZIE, DIFFICOLTA’ DI CONFERIMENTO ALLA DISCARICA DI ALLI

Torna l’incubo cumuli di immondizia, a Squillace.
 I rifiuti invadono i cassonetti e le aree adiacenti, perché i mezzi della ditta che ha in gestione il servizio di raccolta sono impossibilitati a conferirli alla discarica di Alli di Catanzaro.
 Un problema che si sta protraendo da giorni e che sta causando un grave disagio non solo agli operatori, ma soprattutto ai cittadini. Il sindaco di Squillace, Guido Rhodio, ha segnalato la situazione al prefetto di Catanzaro Antonio Reppucci.
 «Lamentiamo il protrarsi del grave disagio – scrive il sindaco – provocato dalla mancata possibilità di scaricare normalmente i camion della spazzatura presso la discarica di Alli, dovuta a problematiche estranee alla responsabilità del nostro e degli altri Comuni».
 Secondo Rhodio, «la situazione meteorologica che prevede caldo e temperature elevate anche nei prossimi giorni provocherà esalazioni insopportabili dai rifiuti che si stanno accumulando presso i cassonetti, mentre gli operatori ecologi sono impegnati in estenuanti attese per svolgere le operazioni di scarico con risultati a dir poco inefficaci». 
E’ necessario, quindi, un intervento urgente, anche a livello istituzionale, per sbloccare la situazione che è diventata pericolosa sotto l’aspetto igienico-sanitario.

 Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!