“Squillace day: la festa delle radici e delle identità”

“Squillace day: la festa delle radici e delle identità”. La terza edizione dell’interessante evento si è svolto in piazza Vescovado, su iniziativa dell’assessorato comunale alla programmazione e turismo.
Il progetto, nato nel 2020 da un’idea dell’assessore Franco Caccia, è finalizzato a dare visibilità alle esperienze di vita e a favorire le relazioni e la collaborazione tra le comunità di squillacesi residenti fuori dal territorio comunale e tra queste e l’amministrazione comunale e l’intera comunità locale. Il tema di quest’anno è stato “Le cento attività lavorative di Squillace dagli anni Cinquanta”.
Le conduttrici Carmela Commodaro e Mariella Trombetta, tra le canzoni proposte dai cantanti Bruna Bittoni e Tony Schito, hanno fatto vedere e raccontato le vicende che hanno caratterizzato la vita comunitaria e produttiva locale degli anni Cinquanta e Sessanta.
Una ventina erano i negozi di alimentari, oltre a quelli di frutta e verdura, e tante le botteghe dei vasai; le stazioni di distribuzione di carburanti, il cinema, le officine, i negozi di elettrodomestici, i barbieri, i falegnami, i calzolai, le cantine, la varietà impressionante di artigiani e mestieri ormai scomparsi.
Tante le foto e i documenti sfogliati attraverso un suggestivo video realizzato da Natascia Mellace e Luca Sinopoli. Emozionanti anche la videointervista con il racconto di momenti di vita di un tempo da parte di Antonio Conca e della moglie Ninna Muccari, e il video della partecipazione del compianto squillacese Giuseppe Mercurio alla trasmissione televisiva Superflash condotta da Mike Bongiorno. In videoconferenza, poi, il saluto alla comunità da parte del parlamentare Osvaldo Napoli, di origini squillacesi. Applausi a scena aperta per le esibizioni canore dei giovani Kasio, nigeriano, e Claudia Messina.
Quindi, il riconoscimento dell’assessora comunale allo sport Mariella Trombetta alle due società sportive attive sul territorio, l’Asd Skylletion e l’Asd Gruppo Atletico Sportivo e la consegna di un ricordo ai bambini della scuola calcio squillacese che quest’anno hanno vinto un torneo nazionale. Targa anche a Vincenzo Olivadoti, di Squillace Lido, esempio di cittadinanza attiva sul territorio.
Un attestato, la copia della Costituzione e una pen drive, infine, sono stati consegnati, alla presenza del sindaco Pasquale Muccari, ai ragazzi squillacesi che nel 2021 hanno compiuto i 18 anni. «Squillace day – ha spiegato l’assessore Caccia – è una pagina di storia che aiuta a comprendere il grande patrimonio di esperienze e di identità da valorizzare e far conoscere ai giovani».

Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 27 ago 2022)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!