Gli studenti del liceo artistico “E. Majorana” incontrano la vicepresidente della giunta regionale

Incontro alla Cittadella della Regione Calabria tra la vicepresidente della Giunta con delega all’istruzione Giusi Princi e una delegazione di studenti del liceo artistico “E. Majorana” di Squillace, accompagnati dal dirigente scolastico e da alcuni docenti.
L’obiettivo era di mettere a conoscenza l’amministratrice regionale del prestigioso risultato raggiunto a livello nazionale con la vittoria del concorso di idee “Inventiamo una banconota” indetto da Banca d’Italia, che ha visto, appunto, primeggiare una scuola calabrese, in particolare l’attuale terza A del liceo artistico squillacese, a fronte delle 821 proposte pervenute da tutta Italia. Il preside Tommaso Cristofaro, i suoi collaboratori Rocco Olivadese e Antonio Cristofaro, i docenti Giuseppe Stillo, Monica Vescio e Carmen Rocca e i ragazzi hanno esposto alla vicepresidente della Regione tutti i dettagli dell’emozionante percorso realizzato e della premiazione avvenuta a Roma con il governatore di Banca Italia Ignazio Visco.
I ragazzi si sono aggiudicati il primo premio di 10 mila euro grazie alla realizzazione di un bozzetto di banconota raffigurante un’arancia, che rappresenta la Terra e che, nell’evoluzione in apertura della buccia, sviluppa i riferimenti alle energie rinnovabili e, in generale, alle scelte sostenibili in riferimento agli obiettivi di Agenda 2030.
Il tema del premio era “Un nuovo inizio: ripartire attraverso l’economia”: una proposta tesa a incoraggiare gli studenti a riflettere, nel periodo post-pandemico, sulle opportunità che rappresenta per le nuove generazioni la ripartenza in chiave economico-finanziaria. Il concorso è stato anche l’occasione per i ragazzi per discutere dei valori di educazione finanziaria del nostro Paese e di trasporre le idee, le proposte e i sentimenti in un disegno di banconota immaginaria.
Alla Cittadella gli studenti hanno anche avuto modo di vivere, per una mattina, il luogo più importante dell’istituzione regionale, accolti e accompagnati dalla vicepresidente Princi. Il preside Cristofaro ha messo in risalto l’impegno a proseguire sulla strada dello sviluppo della scuola squillacese in una dimensione sociale di coesione con tutta l’area centrale del golfo di Squillace, perché il liceo artistico possa diventare scuola di riferimento del territorio.
La nuova sede del liceo, a Squillace Lido, è in fase di costruzione da parte della Provincia e l’impegno di tutto il personale scolastico è teso a sostenere un percorso formativo di qualità dell’indirizzo “design” pensando già all’ampliamento dell’offerta formativa che prevede anche l’attivazione dell’indirizzo “architettura e ambiente”.

Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 29 ott 2022)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!