Il consiglio comunale ha approvato il rendiconto della gestione per l’esercizio 2021

Seduta lampo del consiglio comunale di Squillace. Si è svolta ieri mattina, presieduta da Paolo Mercurio e con la sola presenza del gruppo di maggioranza e del consigliere del gruppo misto Giuseppe Facciolo. Assenti i tre consiglieri dell’opposizione Oldani Mesoraca, Enzo Zofrea e Anna Maria, che proprio due giorni prima della riunione avevano annunciato di non voler più prendere parte alle sedute consiliari.
Tra i motivi del “ritiro sull’Aventino”, oltre alla convocazione delle sedute in giorni in cui la comunità locale è in festa per ricorrenze religiose, la nota vicenda giudiziaria nella quale sono indagati membri importanti del Comune, su cui l’amministrazione non avrebbe mai inteso fornire chiarimenti ufficiali in una apposita seduta del consiglio comunale, più volte richiesta dall’opposizione.
In apertura il consiglio, occupandosi dell’armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili, ha preso atto della facoltà di non predisporre il bilancio consolidato, secondo quanto previsto per i Comuni al di sotto dei 5000 abitanti. In seguito, ha approvato il rendiconto della gestione per l’esercizio 2021.
Sulla pratica ha relazionato il sindaco Pasquale Muccari, il quale ha sottolineato che il bilancio va nella scia di quello dell’anno precedente, in quanto presenta molti elementi di positività. «Anche quest’anno – ha precisato Muccari – registriamo un avanzo di amministrazione e un avanzo di gestione; e soprattutto c’è un avanzo libero di 864 mila euro che cercheremo di utilizzare con attenzione, specialmente per quanto riguarda le spese energetiche, purtroppo in aumento, ed altre necessità». Inoltre, il sindaco ha reso noto che procede in maniera soddisfacente la politica delle riscossioni dei tributi.
Dal canto suo, in riferimento sempre al bilancio consuntivo 2021, l’organo di revisione non ha rilevato irregolarità contabili o anomalie gestionali, per cui non è stato necessario suggerire misure correttive. La gestione finanziaria, in pratica, si è svolta in conformità ai principi e alle regole previste in materia di finanza locale e di contabilità pubblica.

Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 17 lug 2022)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!