Consiglio comunale a sorpresa: Giuseppe Facciolo lascia il gruppo “Squillace in movimento”

Riunione del consiglio comunale, ieri mattina, a Squillace, con un colpo di scena in apertura di seduta: il consigliere dell’opposizione Giuseppe Facciolo ha comunicato di lasciare il gruppo “Squillace in Movimento”, di cui fa parte anche la consigliera Anna Maria Mungo, e di costituire un il gruppo misto. Alla base della decisione, «palesi divergenze su come fare opposizione».
«Continuerò – ha aggiunto – a svolgere il mio ruolo di consigliere di opposizione e auspico che sia una momentanea divergenza di opinioni e non un addio». Il consiglio ha poi approvato, col voto contrario delle opposizioni, la salvaguardia degli equilibri di bilancio e la variazione di assestamento generale per l’esercizio finanziario 2020, la cui ricognizione non ha evidenziato criticità in termini di attendibilità, congruità e coerenza riguardo alle variazioni proposte.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è consiglio-comunale-nov-2020-800x452.jpeg

Il sindaco Pasquale Muccari ha evidenziato che si tratta di un bilancio sano, frutto di una gestione amministrativa oculata, «che ci consente di garantire i servizi e di predisporre una serie di interventi importanti».
Da parte della minoranza, la consigliera Mungo ha rilevato il mancato coinvolgimento nella predisposizione dei bilanci e le mancate risposte alle richieste; il consigliere Facciolo ha puntualizzato che la maggioranza debba «osare di più, magari coinvolgendo i cittadini nell’auspicato bilancio partecipato e accogliendo le varie proposte che ne scaturiranno»; ed Enzo Zofrea, del gruppo “Tuttinsieme per Squillace”, ha parlato di mero documento ragionieristico che non tiene conto di interventi possibili in vari settori come quello sociale, in cui si potevano prevedere aiuti economici aggiuntivi per le famiglie in difficoltà.
Ben dieci punti dell’ordine del giorno della seduta sono stati, infatti, dedicati proprio al riconoscimento di debiti fuori bilancio scaturiti da sentenze emesse dal giudice di pace e una dal tribunale relativamente a opposizioni a verbali di contestazione e a risarcimento di danni.
È stata ratificata anche la delibera di giunta su una variazione di bilancio relativa alla dichiarazione di una nuova entrata: il contributo di 15 mila euro ottenuto dal Ministero dell’Interno per interventi di adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria in atto.
Alcune comunicazioni del sindaco Muccari, infine, hanno riguardato, anche in risposta ad una interpellenza della consigliera Mungo, la situazione relativa all’incendio dei giorni scorsi nel deposito di stoccaggio dei rifiuti differenziati della “Eco Management”, in località Fiasco Baldaya.Salvatore Taverniti
Gazzetta del Sud, 29 nov 2020

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!