Fiamme sulla porta di un magazzino in Via Pietre Pellene , nel centro storico

Fiamme nella notte, per fortuna senza particolari conseguenze, ai danni di un magazzino che si trova nel centro storico di Squillace. Sembra che qualcuno abbia appiccato il fuoco ad una catasta di cassette in legno che erano state appoggiate alla porta esterna del magazzino, in vico Pietre Pellene, nel quartiere San Matteo, a pochi metri dal municipio, di proprietà di un operaio del luogo.
Qualche minuto dopo la mezzanotte tra lunedì e martedì, i residenti nella zona hanno notato un forte bagliore provenire dalla strada e, dopo essersi accertati che vi era un rogo in atto, probabilmente di origine dolosa, hanno immediatamente avvisato il proprietario del magazzino che risiede non lontano dal luogo dell’incendio.
Poi insieme a lui sono riusciti a spegnere le fiamme, aiutandosi con mezzi di fortuna, anche per evitare che l’incendio si propagasse al magazzino e all’abitazione che sta di fronte.
Il vicolo e le adiacenze del locale sono stati in seguito ripuliti dalla cenere e dai detriti. Non è stato, quindi, necessario chiedere l’intervento dei vigili del fuoco. L’operaio, invece, si è rivolto ai carabinieri della stazione di Squillace, avvisandoli dell’episodio e ai quali sarà proposta denuncia contro ignoti.
Le fiamme hanno completamente distrutto le cassette in legno, una ventina, che erano servite alla famiglia del proprietario, il giorno precedente, per trasportare i pomodori per la preparazione fatta in casa della tradizionale conserva. Erano state momentaneamente lasciate fuori in attesa del loro smaltimento.
La porta d’accesso al magazzino, inoltre, essendo in legno, ha subito notevoli danni in quanto la sua superficie è quasi completamente bruciacchiata. L’incendio non ha, comunque, interessato l’interno del magazzino, dove peraltro vi è una piccola cucina a gas e altro materiale facilmente infiammabile, e non sono stati registrati danni alle persone.
Salvatore Taverniti (Gazzetta sdel Sud 29 settembre 2021)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!