BILANCIO POSITIVO SECONDO IL PRESIDENTE SARDO BRUZZESE , PER IL PRIMO ANNO DI ATTIVITA’ DELL’ASCA, “ASSOCIAZIONE ARTIGIANI E COMMERCIANTI SQUILLACESI”

L’associazione dei commercianti e artigiani squillacesi “Antico borgo” compie un anno di vita. 
Un anno fa, infatti, trentuno attività commerciali di Squillace si sono messe insieme, con l’intento di operare per rendere migliori le condizioni del settore e di tutta la collettività.
 A fare un bilancio del primo anno di attività è il presidente del sodalizio, Sardo Bruzzese. 
«Durante questi mesi – afferma – l’associazione ha incontrato le realtà cittadine, l’amministrazione comunale, i gruppi consiliari, le associazioni. Siamo stati ricevuti dall’arcivescovo mons. Vincenzo Bertolone, dal presidente della Camera di Commercio di Catanzaro Paolo Abramo, con il responsabile della Confesercenti e della Confcommercio. 
Abbiamo sollecitato e ottenuto una regolamentazione del commercio ambulante e l’apertura al pubblico dell’antica bottega artigiana dei “Conca”.
 Durante l’estate, abbiamo organizzato la prima edizione della “Festa in corso”, con la manifestazione “Mani in pasta “ da parte delle botteghe artigiane che ha coinvolto i bambini nella lavorazione dell’argilla, la mostra fotografica sui ceramisti di un tempo, i musicisti di strada e gli stands enogastronomici». Altre iniziative dell’associazione riguardano la partecipazione dei ceramisti alla manifestazione per il francobollo dedicato alla ceramica artistica squillacese e all’iniziativa “Festa d’autunno” di qualche giorno fa. «Ma tanto ancora si dovrà fare», promette Bruzzese.
Fra gli impegni futuri, infatti, c’è la sensibilizzazione delle autorità competenti per un piano del commercio, per l’utilizzo dell’orto botanico e per un temperamento dell’Imu. 
Sono in cantiere altre attività, quali la programmazione natalizia e un convegno su artigianato, turismo e commercio.

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!