ASSOLTO DAL REATO DI DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI DAVIDE FROIO, DIFESO DALL’AVV. LUIGI CARISTO

Si è svolta il 6 dicembre,dinanzi al Tribunale penale di Catanzaro, giudice Adriana Pezzo, il processo a carico di Davide Froio, squillacese di 42 anni, arrestato il 3 settembre scorso dai carabinieri di Squillace, i quali, con l’ausilio di un’unità cinofila del Gruppo operativo di Vibo Valentia, avevano eseguito una perquisizione domiciliare e, grazie al fiuto di un cane antidroga, avevano scoperto un sacchetto di cellophane nascosto dietro alcuni elettrodomestici con all’interno circa quaranta grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Il giudice di turno aveva poi disposto per l’uomo gli arresti domiciliari. 
All’imputato era stato contestato il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il Pubblico Ministero di udienza, dottoressa Anna Cinzia Zicchinella, a conclusione della sua requisitoria ha avanzato la richiesta di condanna del Froio ad un anno di reclusione ed al pagamento di tremila euro di multa.
 La difesa dell’imputato, rappresentata dall’avvocato Luigi Caristo, che in via preliminare ha richiesto l’applicazione del giudizio abbreviato, contestando fermamente la richiesta del Pm e, per tutti i motivi dedotti in dibattimento, ha chiesto per il proprio assistito l’assoluzione con formula terminativa ampia.
Il giudice, ritiratosi in camera di consiglio, ha emesso il verdetto, accogliendo in toto la richiesta formulata dall’avv. Caristo, assolvendo il proprio assistito dal reato ascrittogli, con riserva di depositare entro trenta giorni le motivazioni della sentenza. (s.t.)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!