Approvato il bilancio di previsione 2022-2024 dal consiglio comunale

Approvato il bilancio di previsione 2022-2024 dal consiglio comunale di Squillace riunitosi ieri sotto la presidenza di Paolo Mercurio, il quale si è detto rammaricato per l’assenza dei due gruppi dell’opposizione.
Nello scorso mese di luglio, infatti, i tre consiglieri della minoranza Oldani Mesoraca, Enzo Zofrea e Anna Maria Mungo avevano annunciato di non intendere più partecipare alle sedute dell’assemblea per una serie di motivi, tra cui la nota vicenda giudiziaria nella quale sono indagati membri importanti del Comune e su cui l’amministrazione non avrebbe mai inteso fornire chiarimenti ufficiali in una seduta ad hoc del consiglio comunale.
Il documento contabile è passato, dunque, con i voti della sola maggioranza e del consigliere del gruppo misto Giuseppe Facciolo. Sul bilancio ha relazionato il sindaco Pasquale Muccari il quale ha puntato l’attenzione sulle difficoltà legate ai costi dell’energia elettrica.
Per poter salvaguardare gli equilibri sono stati stanziati 141 mila euro in più rispetto quanto previsto solitamente per la spesa energetica. È stata prevista anche la manutenzione della rete elettrica comunale attraverso il project financing che consentirà un risparmio al Comune. Muccari si è soffermato anche sul problema riscossioni, su cui si sta lavorando alacremente anche con l’aiuto dei tirocinanti assegnati agli uffici comunali.
«Al momento – ha proseguito il sindaco – non abbiamo debiti certi, liquidi ed esigibili e siamo anche garantiti da un consistente avanzo di amministrazione che si aggira sugli 800 mila euro, che disimpegneremo solo nel momento in cui saremo sicuri di portare avanti le riscossioni. Prosegue anche il piano delle estinzioni, stiamo chiudendo diverse partite transattive e il fondo che ne deriverà sarà utilizzato per fare investimenti».
Nella stessa seduta è stata approvata la nota di aggiornamento del documento unico di programmazione e l’integrazione al piano triennale dei lavori pubblici, così come richiesto dall’ufficio tecnico comunale per l’inserimento di fondi destinati a dare corso ad una serie di importanti interventi.
Fra questi la mitigazione del dissesto idrogeologico, la pavimentazione di alcune strade, i lavori al cimitero, il giardino botanico e la rifunzionalizzazione della rete idrica di contrada Fiasco Baldaya.

Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 9 set 2022)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!