Approvati i piani d’intervento per i servizi sociali dei comuni aderenti al “Golfo che unisce”

L’associazione intercomunale “Golfo che unisce” ha approvato i piani d’intervento per i servizi sociali nell’ambito dell’accordo di programma del piano di azione e coesione del distretto socio-assistenziale di Soverato.
La riunione si è svolta nel Municipio di Squillace. Vi hanno preso parte i rappresentanti dei comuni aderenti (oltre a Squillace, Amaroni, Gasperina, Palermiti, Stalettì e Vallefiorita, assente Montauro).  Durante la seduta è stato illustrato e approvato il progetto elaborato dal comune capofila del distretto di Soverato relativo al fondo per la non autosufficienza di cui alla delibera di Giunta regionale 311/2013.
Si prevedono, in particolare, interventi per famiglie in stato di disagio e assistenza agli anziani e ai disabili in stato di non autosufficienza. «Obiettivo primario degli interventi programmati – ha reso noto l’assessore comunale squillacese alle Politiche sociali Rosetta Talotta – è sostenere le persone non autosufficienti e le famiglie che vivono in situazioni di disagio o  in condizioni di non autosufficienza, promuovendo una migliore qualità della vita nel proprio domicilio e nel contesto sociale in cui vivono.
A breve, in attesa dell’approvazione finale da parte degli enti preposti, saranno pubblicati i relativi bandi».

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!