Un incendio divampa in un appartamento in localita’ Gebbiola, intervengono pompieri e carabinieri. Nessun ferito ne’ danni alle persone

Un incendio è divampato in un’abitazione di Squillace. Il fatto è accaduto intorno alle 5 del mattino di giovedì 18 ottobre, in località Gebbiola, nella zona marina squillacese. 
Il rogo, probabilmente provocato da un corto circuito, ha interessato cucina e soggiorno di un appartamento situato in uno stabile di quattro piani, provocando gravi danni.
 A quanto sembra, la signora che abita nell’appartamento si era alzata alle prime luci dell’alba per bere un bicchiere d’acqua e, dopo avere aperto e richiuso la portiera del frigorifero, si sarebbe verificato il corto circuito che ha innescato l’incendio.
 Le fiamme si sono prima estese agli arredi della cucina e poi all’attiguo soggiorno, provocando seri danni. Fortunatamente né la donna né altre persone hanno subito conseguenze.
 Immediato l’intervento dei vigili del fuoco di Catanzaro che ha evitato il peggio. Al termine delle operazioni di spegnimento i locali sono stati chiusi per le opportune verifiche di stabilità, poiché il calore ha danneggiato il solaio dell’abitazione. 
Le cause sono in corso di accertamento da parte degli organi di polizia giudiziaria preposti. Sul luogo sono giunti i carabinieri della stazione di Squillace. 

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!