Taglio indiscriminato di alberi o semplice potatura di rami fastidiosi? Su questo si dovrà fare luce dopo che alcune persone hanno tagliato, ad altezza d’uomo, due alberi di “melia azedarach” (il cosiddetto “albero dei rosari” o “dei paternostri”), di proprietà del Comune di Squillace, situati in piazza San Nicola,...