Spiagge sicure: controllo sul lungomare Odisseo da parte delle forze dell’ordine

Prosegue il giro di vite sui venditori abusivi che ogni estate popolano le spiagge italiane. Nei giorni scorsi, infatti, il Ministero degli Interni ha emanato la direttiva “Spiagge sicure”,  dedicata agli italiani che sono in spiaggia e non vogliono essere disturbati; ai commercianti che hanno comprato merci a un costo più alto, pagano le tasse e vendono essendo in regola con le leggi; agli imprenditori che difendono il genio italiano rappresentato dal marchio del Made in Italy.
L’operazione punta a  il grave fenomeno della contraffazione che ogni anno sottrae risorse preziose all’economia italiana. Nell’ambito di tale direttiva, il 23 agosto, sul lungomare “Odisseo”, a Squillace Lido, personale del commissariato di Catanzaro Lido ha effettuato una serie di controlli a carico di diversi cittadini extracomunitari.
Al termine dei controlli effettuati oltre che sulla spiaggia, anche nelle due pinete, i poliziotti hanno sequestrato merce e capi d’abbigliamento tutti contraffatti, denunciando in stato di libertà alcuni ambulanti.
Inoltre, i carabinieri della stazione di Squillace e quelli del Nas, guidati rispettivamente dai luogotenenti De Nardo (accompagnato dall’appuntato Vigliarolo) e Leotta, sotto le direttive del luogotenente della Compagnia di Girifalco Mendicino, al fine di garantire la sicurezza degli ospiti, hanno effettuato alcuni controlli in una struttura ricettiva squillacese riscontrando alcune carenze sotto l’aspetto igienico-sanitario e infliggendo una sanzione pecuniaria ai titolari.

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!