Solenne celebrazione dell’Epifania in cattedrale, il presepe vivente curato dalla Proloco in splendidi abiti orientali

Durante la celebrazione solenne dell’Epifania in cattedrale, a Squillace, ha avuto luogo il presepe vivente, curato dalla Pro loco. Ai piedi dell’altare è stata allestita la grotta di Betlemme, con Giuseppe, interpretato da Domenico Rocchino, la Madonna (Manuela Citraro), Gesù Bambino (Lorenzo Gentile) e gli angeli (Annapaola Di Leo, Lavinia Di Leo, Anna Lucia Curci, M. Laura Cerullo, Laura Chillà e Francesca Gentile).
Suggestivo l’arrivo dei Re Magi in abiti orientali, cuciti a mano e di ottima fattura: Gaspare, Melchiorre e Baldassarre sono stati interpretati da Mario Gallo, Salvo Di Leo e Singh Jasminder.
La celebrazione è stata presieduta dal vicario generale dell’arcidiocesi mons. Raffaele Facciolo, presente anche il parroco mons. Giuseppe Megna. Al termine, suor Adriana ha proposto un balletto con le bambine del catechismo.
Nella ”Casa delle culture”, dove è stata allestita la “Casa di Babbo Natale”, è arrivata anche la Befana, con la quale si è svolto un momento di animazione per bambini, a cura dell’associazione di volontariato “BibbidiBobbidiBoo”.
A Vallefiorita, la Befana è arrivata nella villa comunale, dove grandi e piccini hanno preso parte alla festa organizzata dal locale circolo Arci Ulisse, presieduto da Giovanni Pania, in collaborazione con l’amministrazione provinciale di Catanzaro.
Nell’area della festa, sono stati allestiti stand a base di pizza, zeppole, “murinedhi”, dolci, pop-corn, zucchero filato e bevande varie. La serata è stata allietata dagli artisti di strada dell’associazione “I giullari di Corte”.

Salvatore Taverniti 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!