Si è concluso il progetto “Lettori Erranti”

Si è concluso il progetto “Lettori Erranti: valigie di libri, patrimoni di storie, docenti in cammino”, dedicato ai docenti della scuola secondaria di primo grado, organizzato dall’istituto comprensivo di Squillace e dall’associazione “Terra di Mezzo” di Vallefiorita, il cui progetto è risultato vincitore, unico in Calabria, del bando Cepell-Ministero della Cultura “Educare alla lettura 2019”.
Un programma ricco e stimolante che si è sviluppato in un articolato corso di formazione in remoto, con webinar, workshop, laboratori di apprendimento cooperativo. I partecipanti, non solo calabresi, ma anche di altre regioni, si sono impegnati anche a realizzare registrazioni per il programma radiofonico “Leggo per te” trasmesso da Radio Squillace;  preparato videoregistrazioni per il canale Youtube “Lettori erranti”; sperimentato nelle classi quanto appreso negli incontri di formazione; ed hanno proposto la loro candidatura per l’albo regionale delle “Voci Erranti” e quali “ambasciatori della lettura”.
Durante il corso sono state redatte e pubblicate bibliografie ragionate, per insegnanti e genitori, contenenti proposte di letture su temi coinvolgenti. Patrizia Fulciniti, responsabile della formazione, ha sottolineato che «la radio è il mezzo più adatto a condividere storie: la voce deve riuscire a contenere il gesto e renderlo visibile; il racconto radiofonico ci permette di concentrarci sui suoni permettendo una maggiore libertà di espressione». Il presidente di “Terra di Mezzo” Gianni Paone ha messo in risalto «l’entusiasmo, la frequenza appassionata, il livello alto di interazione dei partecipanti». «Il proposito – ha aggiunto – è di costruire una rete territoriale che coinvolga insegnanti, bibliotecari, librai, associazioni e singoli professionisti.  
Abbiamo stilato e diffuso una sorta di manifesto che inviato a vari soggetti per la promozione della lettura in Calabria. Ci rammarica non aver ricevuto ad oggi alcun riscontro, dalla Regione e dall’Ufficio Scolastico Regionale, nonostante la Calabria sia ultima in classifica nei test di lettura e comprensione».Salvatore Taverniti
(Gazzetta del Sud, 8 agosto 2021)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!