Rassegna letteraria e teatrale “Alla corte dei Borgia” nel castello normanno

Ha preso il via ieri, a Squillace, la seconda edizione della rassegna letteraria e teatrale “Alla corte dei Borgia”, che si svolge all’interno del castello normanno-svevo, su iniziativa della società che gestisce il monumento, “I Giardini di Hera”, in collaborazione con l’assessorato comunale alla programmazione e turismo. Il direttore artistico è Salvatore Grillone.
Dopo la presentazione del libro “Un giorno in più” di Paolo Franco, avvenuta ieri, il programma di luglio prosegue mercoledì 14 con la presentazione del libro di Bakhita Ranieri “Il grido del silenzio”; domenica 18, con il libro di Eliana Iorfida “Il figlio del mare”; il 21, “Cosa resterà dei nostri amori” di Olimpio Talarico; il 23, “Volevo ancora giocare, ma poi…” di Natale Saccà; e il 25, presentazione del libro di Domenico Dara “Malinverno”.
Con gli autori dialoga la giornalista Carmela Commodaro, le musiche saranno del cantautore Tony Schito e brani dei libri saranno letti da Maria Macrì e Francesca Carello. Il 30 luglio è previsto un concerto con il soprano Maria Grazia Trincale, a cura di Mimmo Bova, e il 31 prenderà il via “Stridula”, spettacolare viaggio immersivo tra suggestioni e incanti nell’ambito del progetto sui Normanni curato dall’associazione culturale Makrós.
Molto nutrito è il programma del mese di agosto, che prevede la presentazione dei libri, fra gli altri, di Roby Facchinetti, dei Pooh, del procuratore Nicola Gratteri, del massmediologo Klaus Davi, del sindacalista Aboubakar Soumahoro e dell’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano, con la presenza degli stessi autori.
Una ricca stagione di eventi che culminerà con il “Festival dei Mondi Medievali”, in programma dal 10 al 13 agosto. Si prevedono visite guidate, convegni, presentazione di libri, mostre a tema, ma anche laboratori didattici, cinema medievale, corsi di tarantella e musica dal vivo.
Dal primo giugno al 30 settembre il castello è aperto da martedì a domenica, dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 20; dal primo al 25 agosto, apertura straordinaria serale anche dalle ore 21.30 alle 24. Da cinque anni la gestione del castello di Squillace è affidata alla società “I Giardini di Hera”, diretta dall’archeologa Chiara Raimondo e che vede una compagine sociale a maggioranza femminile, tra archeologi, economisti ed esperti di organizzazione eventi.

Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 2 luglio 2021)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!