Premiati i vincitori del concorso “Una cartolina per Squillace”

Cerimonia di premiazione del concorso fotografico “Una cartolina per Squillace”, indetto dall’assessorato comunale alla programmazione e turismo e svoltosi la scorsa estate. Si è tenuta nella Casa delle culture, presenti anche alcuni rappresentanti dell’associazione Jonathan di Catanzaro, che ha animato in estate la Casa di Cassiodoro con una mostra pittorica, e Barbara Bartoli, presidente del “Centro ricerche, ingegneria, architettura, risorse, energie rinnovabili”, di Ravenna, la quale ha presentato il suo ultimo libro.
Tra i 35 partecipanti, ad aggiudicarsi il primo premio, una targa e un buono spesa, è stata la foto scattata da Antonella Di Lieto che ha ritratto la cascata del fiume Alessi, nel corso di una delle camminate ecologiche svolte la scorsa estate. Premiate anche le foto “Castello con cornice” di Ferdinando Polito e “Per le vie del borgo” di Rosalba Narda, rispettivamente al secondo e terzo posto. Premio anche alla foto “Storia e identità” di Angela Mellace, partecipante al concorso fotografico del 2020.
L’iniziativa è stata attuata in piena sintonia con l’impostazione dell’assessore comunale Franco Caccia che punta a valorizzare i luoghi attraverso la partecipazione attiva delle persone, residenti o turisti. Nel corso dell’iniziativa è stato proiettato un video con i momenti salienti degli eventi realizzati dal Comune nell’ambito del cartellone “R-Estate a Squillace”, con testimonianze varie raccontate dai protagonisti. «Non solo storia e monumenti – ha affermato Caccia – ma abbiamo cercato di promuovere la città sotto altri aspetti, alla scoperta delle zone nascoste del territorio». Barbara Bartoli ha poi parlato del suo libro “Progetto con il cuore: voglio dare luce a idee e persone”, soffermandosi sul patto stabilito con il Comune di Squillace con l’obiettivo di valorizzare le unicità calabresi.
La Bartoli, innamorata della Calabria, a Squillace in particolare ha trovato una sintesi luminosa del suo slogan “Voglio dare luce alle idee”, e da qui è nato il premio “Energia in luce” che organizza annualmente in autunno. Durante l’incontro, la stessa ha ufficializzato le nomination del premio che si svolgerà a Roma nel 2022. Tra queste, tredici, come di consueto, sono calabresi: Stefano Caccavari, Gianni De Simone, Caterina Frijia, Anna La Croce, Silvia Laugelli, Daniela Liuni, Giovambattista Malacaria, Stefano Mancuso, Antonietta Mannarino, Mario Menniti, Augusta Partenope, Elda Polito e Marco Tricoli.
Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 15 dic 2021)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!