Misure di sicurezza per l’acceso al cimitero

Il perdurare dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 suggerisce l’adozione di misure cautelative da adottare anche nel periodo della commemorazione dei defunti.
Ci saranno delle prescrizioni per tutti coloro che, come ogni anno, si recheranno al cimitero di Squillace per la consueta visita ai propri defunti. Il sindaco Pasquale Muccari ha emanato ieri un’ordinanza che, rifacendosi ai decreti emanati dal Governo e all’ordinanza regionale vigente, prevede che nei giorni dal 31 ottobre al 2 novembre vi saranno delle precise misure da rispettare per l’accesso al cimitero.
Vi potranno innanzitutto accedere le persone che non si trovano in condizione di stato febbrile. Naturalmente si accede con l’utilizzo di protezioni per le vie respiratorie e vi sarà la regolamentazione degli accessi con entrata e uscita diversificate.
Altra prescrizione: la durata della permanenza all’interno del cimitero dovrà avvenire per il tempo strettamente necessario. Il sindaco ricorda pure che non bisogna fare assembramenti all’esterno e all’interno del cimitero, evitando contatti fra persone non appartenenti allo stesso nucleo familiare. Durante lo stesso periodo sono sospese le attività liturgiche nel cimitero. Salta, dunque, anche la prevista celebrazione della tradizionale messa del mattino del 2 novembre, presieduta dall’arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace monsignor Vincenzo Bertolone.
Salvatore Taverniti – Gazzetta del Sud 28 ottobre 2020

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!