La bottega artigianale “DecoArt” promuove i laboratori creativi della ceramica

Riaccendere l’entusiasmo per la lavorazione dell’argilla soprattutto nei più piccoli e negli adolescenti, ma anche negli adulti. E’ lo scopo dei progetti avviati autonomamente dalla ceramista squillacese Tina Gallo, che da diversi anni gestisce la bottega artigianale “DecoArt”. Si tratta di una serie di laboratori creativi della ceramica attivati dall’artista, che ha voluto coinvolgere i bambini e i ragazzi interessati.
La prima sessione si è già svolta nei giorni scorsi, all’interno della bottega “DecoArt”, dove i partecipanti hanno potuto cominciare a realizzare i manufatti in argilla. Tre ore vissute con passione dai giovanissimi “artisti in erba”, al loro primo contatto con la materia prima e sotto lo sguardo attento di Tina Gallo.
Al termine, dopo aver realizzato i loro capolavori, ai bambini è stata offerta una merenda ed è stato consegnato l’attestato di partecipazione alla sessione artistica. I manufatti realizzati seguiranno il normale ciclo produttivo: dopo essere infornati, saranno consegnati a coloro che li hanno realizzati. «L’entusiasmo e la voglia che ha avuto questo primo gruppo di partecipanti – afferma Tina Gallo – ci dà la forza e la determinazione di continuare con questo progetto.
Anche per gli adulti abbiamo pensato di avviare un workshop, naturalmente offendo loro la possibilità non solo di creare gli oggetti, ma anche di imparare la tecnica dell’ingobbio e del graffito, che caratterizzano la ceramica artistica e tradizionale di Squillace».
Alla realizzazione di questo primo progetto ha collaborato l’associazione “Compitiamo”, di Satriano Marina, diretta da Antonella Bevacqua,  con la quale è stata avviata una proficua collaborazione.

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!