Ancora tentativi di furti nelle abitazioni del centro storico

Ignoti hanno bussato alla porta di casa di una signora anziana che vive da sola, ma la donna non ha aperto. E’ accaduto nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 novembre, nel centro storico. Quando ha udito il campanello suonare, in piena notte, la donna ha capito che non si trattava di una visita di cortesia o di parenti, per cui non ha aperto la porta.
Tanto lo spavento, ma fortunatamente nessuna conseguenza per la signora, che avrebbe udito anche il rumore di passi sulla scala esterna.
Il fatto è stato poi segnalato ai carabinieri della stazione di Squillace, una cui pattuglia, fra le 2 e le 2,30 della stesa notte, era in perlustrazione nel centro storico, anche perché era scattato l’allarme al locale ufficio postale, poi rivelatosi falso per un contatto dovuto al maltempo.
Non è la prima volta che a Squillace ignoti ladri bussano di notte alle case di anziani soli, per poter entrare e impossessarsi di denaro e oggetti preziosi.
Ora torna di nuovo la preoccupazione per nuovi tentativi di furti e truffe, per cui occorre alzare il livello di guardia per prevenirli, facendo sempre riferimento alle forze dell’ordine in caso di necessità.

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: Content is protected !!