Morto mons. Serafino Sprovieri già vescovo ausiliare di Squillace

È venuto a mancare oggi l’arcivescovo emerito di Benevento mons. Serafino Sprovieri. Era nato a San Pietro in Guarano, in provincia di Cosenza il 18 maggio 1930. Ordinato sacerdote il 12 luglio 1953, è stato rettore del seminario di Cosenza e rettore del seminario interdiocesano, oltre che rettore del pontificio seminario teologico ”S. Pio X” di Catanzaro. Nel 1978, il Papa lo nominò ausiliare dell’arcivescovo di Catanzaro e vescovo di Squillace.
L’ex sindaco di Squillace Guido Rhodio, già presidente della Regione Calabria, ha inviato un telegramma alla famiglia Sprovieri e al sindaco di San Pietro in Guarano.
«Partecipo con viva commozione – scrive Rhodio – con intensi ricordi e reverente omaggio alla scomparsa del caro indimenticabile nostro ausiliare mons. Sprovieri, prelato calabrese di grande cultura e spiritualità.
E’ stato generosamente impegnato, alla fine degli anni Settanta, alla ricomposizione armonica e all’unità delle nostre comunità diocesane di Squillace e Catanzaro».
I funerali di mons. Sprovieri saranno celebrati domani, 4 gennaio, nella chiesa cattedrale di Cosenza. Venerdì 5 gennaio una messa di suffragio sarà celebrata nella cattedrale di Benevento dall’arcivescovo metropolita, mons. Felice Accrocca.

Carmela Commodaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*