Incontro tra il Comune e gli Enti interessati per prevenire gli allagamenti nella frazione marina

Continua l’impegno dell’amministrazione comunale di Squillace in favore della prevenzione degli allagamenti in seguito alle precipitazioni temporalesche sul territorio comunale. La giunta, guidata dal sindaco Guido Rhodio sta programmando, infatti, nuove e più mirate collaborazioni, in tempo per evitare che la stagione delle piogge del prossimo autunno trovi impreparati gli enti preposti e perché questi predispongano le ulteriori misure cautelative.
Su richiesta di Rhodio, il prefetto di Catanzaro ha indetto un incontro tra Regione Calabria, Provincia di Catanzaro, Anas e Comune di Squillace per un’analisi congiunta in merito alla manutenzione dei canali di raccolta delle acque meteoriche lungo la statale 106 ionica nel territorio squillacese.
I rappresentanti del Comune di Squillace (oltre a Rhodio, la consigliera comunale Berenice Brutto e il responsabile dell’ufficio tecnico Giuseppe Megna) hanno esposto la situazione lamentando la mancanza di manutenzione da parte degli enti preposti. Dopo un lungo dibattito, moderato dallo stesso Prefetto, si è addivenuti alla proposta di costituzione di un team composto dai tecnici dei vari enti interessati che avrà il compito di fare un sopralluogo per verificare lo stato dei luoghi e le criticità esposte dal Comune di Squillace.
Dopo il sopralluogo, che sarà programmato dall’Anas, ciascuno degli enti interessati dovrà intervenire secondo le proprie competenze.

Carmela Commodaro

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!