I Phaleg presentano il loro nuovo disco di musica calabrese

Phaleg”: la vera sintesi della ricerca e rielaborazione del genere musicale tradizionale. I “Phaleg”, noto gruppo della etno-music calabrese, ritornano alla grande. Si aspettava da tempo il loro nuovo prodotto discografico, a lungo tenuto quasi nascosto e la motivazione purtroppo è legata ad un drammatico evento: la prematura scomparsa di Luigia Muleo, cantante del gruppo.
La presentazione del disco, che si terrà a Catanzaro, sabato 8 marzo, alle ore 18.30, a “Il Caffè delle arti”, è un omaggio al ricordo sempre vivo e continuo di Luigia.
«La sua assenza – spiega Maurizio Marcella, della “Ma.Ma. Agency” di Squillace Lido – è una ferita difficile da rimarginare, ma speriamo che questa produzione musicale ci porti a ricordare sempre la bellezza legata alla sua persona portatrice di ideali tradizionali. In tal senso, questo cd diventa “opera storica” dal destino particolare, ma da Luigia fortemente voluta.
La “Terra”, la sua terra, le sue origini, sono il fulcro da cui si parte e di conseguenza dove si arriva».
I “Phaleg” sono Danilo Gatto, Totò Critelli, Pietro Aldieri, Filippo Scicchitano. Propongono “E ninna quantu è bella” per una “storia” che continua, continuerà per Luigia, ma anche per portare avanti il concetto secondo cui non ci può essere futuro senza la conoscenza del passato. Tutto questo sarà parte integrante della nuova stagione estiva che vedrà i “Phaleg” in prima linea durante i loro concerti.

Carmela Commodaro

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!