Grande attesa per il ritorno dopo 14 anni del ” Carnevale squillacese”

Torneremo ad essere il migliore Carnevale di sempre. Stiamo lavorando per la riuscita della festa come ai vecchi tempi. Con questo intendimento l’associazione folkloristica “Carnevale squillacese” è impegnata a organizzare, dopo ben 14 anni, una grande sfilata di carri allegorici per il 2 marzo prossimo.
Quattro i carri che concorreranno a quella che si preannuncia come una splendida sfida per le strade di Squillace.
“Il ritorno del Carnevale”, “Il drago buono”, “Papa Francesco incontra Putin” e “Avanti un altro” sono i titoli dei quattro carri in allestimento. L’edizione 2014 sarà arricchita da sfilata di gruppi mascherati, canti, balli, stand gastronomici e soprattutto dalla storica “Banda Manculicani”, più divertente che mai, oltre agli allievi della scuola di tarantella di Ciccio Nucera.
«Quando si mette in gioco l’estro e la creatività degli squillacesi – ci dicono alcuni giovani impegnati nella costruzione dei carri – sappiamo realizzare molte cose buone.
Quest’anno si torna alla grande e speriamo che ci sarà tanta gente e tanto divertimento». L’associazione “Carnevale squillacese” si è costituita nello scorso mese di ottobre proprio con questo intento: riportare la manifestazione ai fasti di un tempo, quando si riusciva a calamitare l’attenzione di un vasto pubblico. I soci fondatori sono ben 52, ma se ne sono aggregati un’altra ventina.
Il sodalizio è presieduto da Ciccio Megna, già patron di tante edizioni del Carnevale squillacese negli anni ’70 e ’80; vicepresidente, Luigi Massara; tesoriere Franco Pietropaolo; segretario, Franco Scicchitano.
Tanti sono i giovani, ora impegnati a realizzare una grande manifestazione, che vede il patrocinio della Presidenza della Regione e del Comune di Squillace.

Carmela Commodaro

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!