Furto a due operatori dell’ex Ospedale psichiatrico di Girifalco sul lungomare

Doveva essere una giornata da trascorrere in maniera spensierata; invece, è stata disturbata da un doppio furto.
E’ accaduto il 23 ottobre a Squillace Lido. Grazie al bel tempo di questo periodo, i responsabili della struttura residenziale di superamento dell’ex ospedale psichiatrico di Girifalco hanno deciso di svolgere una gita al mare insieme ai pazienti.
Il gruppo, tra cui alcuni operatori sanitari e diciotto pazienti, è giunto in mattinata a bordo di un pullmino sul lungomare squillacese, dove poi hanno proseguito la gita al ristorate del “Lido di Squillace”.
Nel momento in cui gli operatori stavano aiutando i pazienti a scendere dall’automezzo, due assistenti sociali, A.C., di 28 anni, di Squillace, e T.C. di 55 anni, di Badolato, hanno poggiato le loro borsette personali su un vicino muretto del lungomare.
Terminata l’operazione, le due professioniste non hanno trovato più le loro borse, ma hanno visto in quel momento un’auto con alcune persone a bordo allontanarsi di corsa.
Il furto è stato così fulmineo che né le due derubate né gli altri operatori che si trovavano nelle vicinanze si sono accorti di nulla: solo quando hanno visto quell’auto sfrecciare a velocità sostenuta hanno realizzato che era stato compiuto il furto. Gli ignoti avrebbero afferrato le due borse direttamente dall’abitacolo dell’automobile e sono riusciti a scappare.
Qualche minuto prima nella zona del lungomare era passata una pattuglia dei Carabinieri.
Nelle borse erano contenuti soldi, documenti e altri effetti personali.
Alle due malcapitate non è rimasto altro che recarsi alla Stazione dei Carabinieri di Squillace per denunciare l’episodio.

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!