Un nuovo serbatoio per l’accumulo dell’acqua a Squillace Lido

Sarà  costruito, a Squillace Lido, un nuovo serbatoio per l’accumulo dell’acqua. Ancora notizie positive per la frazione marina squillacese, secondo quanto rende noto il sindaco Guido Rhodio. L’amministrazione comunale, infatti, sta concludendo positivamente il proprio programma per l’importante quartiere con l’esecuzione dei lavori di “razionalizzazione ed ottimizzazione delle risorse idriche, potenziamento della rete idrica di Squillace Scalo”, in corso di affidamento formale ad una ditta.
«Questa ennesima opera portata a termine dalla mia amministrazione – spiega Rhodio – di circa 300 mila euro, servirà alla risoluzione definitiva delle criticità del sistema di alimentazione della rete idrica di Squillace Lido, rendendo autonoma la frazione marina».
L’intervento prevede la messa in opera di un nuovo serbatoio ad una quota più alta rispetto a quello esistente e con una capacità maggiore, al fine di realizzare un accumulo idrico superiore all’attuale per garantire un equilibrio alle diverse necessità d’acqua nel corso dei diversi momenti della giornata e dei periodi, specie in quello estivo, tradizionalmente più critico a causa del contemporaneo aumento della popolazione e della riduzione delle fonti locali a carattere stagionale. Un’opera, quindi, strategica che guarda al futuro e che porterà vantaggi diretti ed immediati al comune squillacese.
«La struttura, prossima alla rete di adduzione regionale – conclude il sindaco – sarà completamente interrata, quindi con un impatto paesaggistico-ambientale minimo, e sarà costituita da due vasche circolari di 500 metri cubi ciascuna, per una capacità complessiva di 1000 metri cubi».

Salvatore Taverniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*