Squillace punta sul turismo di qualità

«Squillace punta con determinazione sul turismo di qualità, con lo scopo anche di promuovere la salute dei villeggianti e soprattutto dei più piccoli. Il riconoscimento dei pediatri italiani attesta questo nostro impegno. Continueremo a lavorare per garantire i servizi a cominciare dalla riqualificazione del nostro lungomare».
Lo afferma l’assessore comunale alla programmazione e partecipazione Franco Caccia, dopo aver appreso che la spiaggia di Squillace è stata inserita tra quelle “a misura di bambino”, nel corso del quarto convegno nazionale delle “Bandiere Verdi”, presieduto daItalo Farnetani, ordinario di Pediatria della “Libera Università Ludes” di Malta, svoltosi sabato scorso a Montesilvano, in provincia di Pescara.
“Bandiera verde”, quindi, anche alla spiaggia di Squillace, che si aggiunge alle altre diciassette spiagge calabresi che, secondo il parere di oltre duemila pediatri italiani, hanno avuto lo stesso riconoscimento. Le regole sono acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare, e nelle vicinanze gelaterie, locali per l’aperitivo e ristoranti per i grandi.
«La scelta di Squillace – aggiunge Caccia – premia lo sforzo delle amministrazioni locali teso ad attrezzare la spiaggia per questa particolare utenza, cercando anche di lavorare insieme agli imprenditori balneari per presentarci con una migliore qualità.
Per noi si tratta di un punto di partenza per valorizzare il nostro litorale con il coinvolgimento dei comuni dell’entroterra e del circondario che fruiscono della nostra spiaggia». Per il segretario del locale circolo di Squillace, Enzo Zofrea, «questo riconoscimento testimonia anche l’ottimo lavoro compiuto dalle nostre imprese balneari in un territorio che, grazie al lavoro di tutti i suoi operatori turistici, punta a innalzare sempre di più gli standard di qualità già raggiunti per garantire un turismo sempre più sostenibile».
«Speriamo che questo riconoscimento – sottolinea il segretario del circolo dem – possa essere da sprone all’amministrazione comunale squillace, affinché si effettuino interventi finalizzati a rendere decorosi sia il lungomare sia gli accessi alle spiagge, evitando le impresentabili situazioni degli anni passati».

Salvatore Taverniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*