Settimana ecologica dai volontari dell’associazione “La Rete” di Squillace

Conclusa con successo la settimana ecologica dai volontari dell’associazione  “La Rete” di Squillace. Con il sodalizio che ha sede nel quartiere Lido hanno collaborato altre associazioni del territorio, come la “Priso”, la “Domus Pacis” .
Dopo un primo intervento nella zona urbana, con la pulizia dei parchi “Aldo Moro” e “Carabetta”, i volontari hanno preso di mira la zona marina ripulendo lungomare, pineta e spiaggia. di Squillace Lido.
Ben trenta i sacchi di multi materiale e dieci sacchi di bottiglie di vetro raccolti. «Abbiamo raccolto di tutto – spiega una dei responsabili dell’iniziativa, Rita Lami – bottiglie, piatti, vaschette di plastica, cartoni, giornali, lattine e molto altro materiale che  non pensavamo  minimamente  di trovare sparso ovunque e scandalosamente ammassato all’interno delle fioriere, specie  nella parte meno frequentata del lungomare.
Se pur contenti di aver contribuito ad una ripulita della zona marina,  ci siamo interrogati su come sensibilizzare i fruitori di questo bellissimo posto sia al senso di civiltà che  al  rispetto dell’ambiente, ma anche su come le istituzioni  dovrebbero fare di più, attrezzando queste aree dei dispositivi ecologici necessari, al momento inesistenti».
L’associazione “La Rete”, intanto, parteciperà, dal 10 al 17 maggio, alle iniziative della “Let’s Clean Up Europe”, che avranno  luogo in tutta l’Unione Europea. Un’azione lanciata dalla Commissione Europea per lottare contro il “littering”, l’abbandono dei rifiuti nelle aree pubbliche.

Salvatore Taverniti

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!