Salvato da sicura morte un piccolo gufo da un professionista squillacese

Un professionista squillacese ha salvato da sicura morte un piccolo gufo.
Il fatto è successo nei giorni scorsi. Gianluca Gallo, architetto, stava viaggiando con la sua famiglia a bordo della sua auto, quando sulla strada provinciale che collega il centro storico di Squillace con la marina ha scorto, in una cunetta, il piccolo rapace.
 L’animale era stordito e spaesato, anche perché si tratta di un uccello notturno, ma apparentemente non sembrava avere subito danni fisici. 
Dopo averlo posto in una scatola di cartone ed avere raggiunto il lido di Squillace, Gallo ha chiamato la polizia provinciale.
Giunta una pattuglia sul posto, gli agenti hanno provveduto a prelevare il gufetto e a portarlo al Centro di recupero animali selvatici (Cras) che si trova all’interno del Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro. Un bel gesto, degno di lode, che ha consentito il salvataggio del piccolo animale.

 «Vorrei ricordare a tutti i cittadini – afferma l’architetto Gallo – di utilizzare il numero verde 800555222 della Polizia provinciale per segnalare la presenza di animali selvatici in difficoltà, ricordando il proverbio indiano “Abbiamo la Terra non in eredità dai genitori, ma in affitto dai figli”». 

Carmela Commodaro

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!