Due giornate ecologiche organizzate dall’Associazione ” La Rete Onlus”

Armati di pale, rastrelli, sacchi e guanti, un gruppo di volontari si sono dati appuntamento il 12 maggio, a Squillace Lido, per la prima giornata ecologica organizzata dall’associazione “La Rete Onlus”. Obiettivo: pulizia straordinaria delle vie del quartiere marinaro squillacese.
All’appello del nuovo sodalizio di promozione sociale hanno risposto gli “Angeli Blu”, capitanati da Aldo Zofrea, la “Priso”, guidata da Franco e Gioconda Caccia, gli “Amici di Simone”, con la collaborazione operosa di Carmelo Carabetta, la “TecnoEco Multiservizi”, che a Squillace cura la raccolta differenziata e, per il comune, l’assessore Nunzio Pipicella.
Tanti i partecipanti, tra adulti e ragazzi, che hanno ripulito le vie principali di Squillace Lido (Telemaco, Itaca, Laerte, Fenici Olimpia, Oleandri) e il parco “S. Carabetta”. Sabato scorso, i soci de “La Rete” avevano provveduto alla pulizia dei giardini delle scuole.
La stessa associazione ha proposto al Comune di Squillace la stipula di un protocollo d’intesa per l’adozione del parco-giochi di via Laerte, chiuso al pubblico a seguito degli atti vandalici di qualche mese fa.
Tanti i sacchi di materiale raccolto: vetro, carta, alluminio e plastica sono stati affidati alla “TecnoEco” per il riciclo, mentre il materiale erboso è stato mandato ad alcune aziende agricole per la trasformazione in “compost”.
La giornata ecologica si è conclusa con un aperitivo nel parco “S. Carrabetta”. La seconda giornata ecologica si è tenuta domenica 19 maggio, sempre a Squillace Lido. Appuntamento alle ore 9, per ripulire il lungomare “Odisseo”, la pineta e le aree di pertinenza.
Hanno aderito gli “Angeli Blu”, con la partecipazione del responsabile Aldo Zofrea, l’associazione “Pr.I.So.” con Franco e Gioconda Caccia, la Lega Ambiente di Catanzaro con Andrea Dominijanni, il Comune con l’assessore Nunzio Pipicella.
All’evento erano presenti anche il sindaco di Squillace Guido Rhodio, che si è complimentato con i volontari, il sindaco di Stalettì Pantaleone Narciso e il consigliere comunale Pasquale Muccari, mentre hanno aderito formalmente i sindaci di Amaroni, Palermiti, Vallefiorita e Borgia, manifestando al presidente dell’associazione Giovanni Fosso, congratulazioni e apprezzamenti per la campagna ambientale promossa da “La Rete Onlus”.
La “Tecno-Eco Multiservizi” ha fornito i sacchetti per differenziare i rifiuti e anche questa volta i sacchi accumulati sono stati tanti e i mucchi di erba altrettanti, pronti per essere smaltiti così come si è proceduto nella prima giornata ecologica.
Paolo Mercurio, socio onorario, ha rammentato al sindaco di Squillace la volontà dell’associazione di adottare il parco-giochi di via Laerte, ad oggi ancora chiuso a seguito degli atti vandalici che lo hanno danneggiato qualche mese fa, e manifestato l’interesse per la gestione del campo di calcetto e campo di bocce siti in via degli Oleandri. Anche questa volta la giornata si è conclusa con un piccolo aperitivo, allestito presso il lido “Ulisse.
I soci si sono salutati proponendo di continuare con iniziative similari e volte al rispetto dell’ambiente.

Carmela Commodaro

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!