Prima giornata di donazione per l’Avis nel 2014

Ancora una “giornata della donazione” di successo per la sezione Avis di Squillace. Nella prima “giornata” del 2014, svoltasi nei locali del poliambulatorio squillacese, sono state raccolte ben trenta sacche di sangue.
Un ottimo risultato, atteso che non si verificava dal 2011 e che la media del 2013 è stata di 22 unità.
Sette i donatori  sotto i 30 anni d’età, per cui il messaggio lanciato dai responsabili dell’Avis squillacese si sta diffondendo anche tra i giovani. Una menzione particolare è per Aldo Zofrea, che raggiunge ben 50 donazioni in venti anni: un record per la sezione di Squillace.Alla giornata della donazione hanno collaborato, nell’équipe amministrativa, Giuseppe Manoiero (presidente), Francesco Manoiero (responsabile “Servizio civile”), Francesco Sestito (tesoriere), Anna Provenzano (consigliere) e Giuseppe Gagliardi (volontario del servizio civile); in quella sanitaria, il medico Michelangelo Iannone, le infermiere Lucia Samà ed Eva Capano;oltre al corriere addetto al trasporto del sangue, Francesco Greco.
I prossimi appuntamenti dell’Avis squillacese sono previsti adAmaroni, il 2 febbraio, nel salone parrocchiale; a Squillace Lido, il 16 febbraio, nel salone parrocchiale; e a Stalettì, il 30 marzo, nel palazzo Aracri.
«Il 2014 – spiega il presidente Manoiero – è iniziato nel migliore dei modi e non poteva essere altrimenti: quest’anno, infatti, la nostra sezione festeggia i 20 anni dalla fondazione, avvenuta nel lontano novembre del 1994.
Più di 4000 le sacche di sangue raccolte, legate da un unico filo conduttore: la solidarietà».

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!