Il premio “Cora randa” a Maria Teresa Cristofaro e Sebastiano Spadaro

Un riconoscimento a quelle persone che nella vita quotidiana si prodigano per dare una mano agli altri senza pretendere nulla in cambio.
E’ il premio “Cora randa” (cioè “cuore grande”), istituito dall’associazione “Bibbidi Bobbidi Boo”. Durante l’anno viene chiesto agli abitanti del luogo di dare la propria opinione su chi, secondo loro, potrebbe meritare questo ideale “grazie”; il maggior numero di citazioni va a stabilire il più meritevole.
Quest’anno il premio, una targa del maestro orafo Luigi Mungo, è andato a Maria Teresa Cristofaro e Sebastiano Spadaro, che animano  l’oratorio parrocchiale “Il sorriso di Chiara”, in cui i ragazzi vengono impegnati nella realizzazione di lavori finalizzati alla raccolta di fondi a favore dell’associazione “Todisco”, che negli ospedali “Gemelli” e “Bambino Gesù” di Roma si occupa di tutela della salute dei bambini che non possono essere curati nella propria regione.
La cerimonia si è svolta in piazza Vescovado, a Squillace, nel corso di uno spettacolo di animazione per bambini. L’associazione “Bibbidi Bobbidi Boo”, rappresentata dalla presidente Paola Cannistrà e da Seby Spanò, Marta Gagliardi e Tommaso Ruga,  svolge una meritoria opera di volontariato per bambini.
Durante la manifestazione si è svolto un primo momento dedicato ai più piccoli, con il teatrino dei burattini, e una serie di giochi a squadre per ragazzi e adulti, per favorire la socializzazione tra generazioni diverse.

Salvatore Taverniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*