Nutrito programma di manifestazioni estive per tutto il mese di agosto

Presentato dall’assessore al Turismo Pino Manoiero

Si è aperto sabato 28 luglio con il “Summer tour” in piazza Aldo Moro, a Squillace Lido, il cartellone delle manifestazioni estive squillacesi.
 E’ stato reso noto dal sindaco Guido Rhodio e dall’assessore al Turismo, Giuseppe Manoiero, i quali invitano turisti e visitatori a venire a Squillace, per godere dei beni monumentali, per visitare i laboratori tipici degli artigiani ceramisti, le chiese, i musei.
 Il 3 agosto, presso il santuario della Madonna del Ponte, si terrà uno spettacolo di musiche sacre e poesie in memoria del sacerdote don Domenico Cirillo.
Il 4, invece, il ricordo proseguirà nella sede sociale della “Domus Pacis”, alle ore 19, per l’intitolazione del salone ricreativo e benedizione dell’affresco commemorativo; alle ore 21, nella chiesa di San Matteo sarà proiettato il video documentario su don Cirillo.
L’8 agosto, infine, sarà allestita una mostra fotografica presso il santuario. Il 4 agosto, alle ore 21, nella frazione Fiasco Baldaya, si terrà la sagra della melanzana. Il 5 agosto, in piazza Duomo, terza edizione del “Premio Cassiodoro”, con la partecipazione di Al Bano Carrisi.
Il 7 agosto, alle 21, in piazza Castello, “Miss Calabrisella”, a cura della Pro Loco. Il 9 agosto, una bella novità: la “Festa in… corso”, su iniziativa degli artigiani della ceramica che faranno dimostrazioni pratiche della lavorazione dell’argilla al tornio, con mostra fotografica, decorazione delle strade cittadine, musica, stand e molto altro. L’11 agosto, in piazza Duomo, torna la sagra regionale del baccalà, giunta alla quarta edizione.
 Il 12 agosto, in piazza Duomo, la compagnia “Teatro studio mediterraneo” di Gregorio Calabretta presenta “Nino, che silenzio stasera”: la drammatizzazione, attraverso la vita e l’omicidio del giudice Antonino Scopelliti.
 Il 13 e il 14 agosto, in piazza Castello, sarà la volta di “Taranta e dintorni”, a cura dell’associazione “Aggregazioni” e la partecipazione di Malicanti (pizzica salentina), LisaRusa (tarantella calabrese), Tarantanova (tarantella calabrese) e Mimmo Cavallaro e Cosimo Papandrea con i Taranta Project.
Il 17 agosto, in piazza Castello, finale regionale del festival “Una voce per lo Jonio”, con la partecipazione di Katia Ricciarelli. Per tutto il mese di agosto si svolgeranno mostre di arte, storia e cultura presso la “Casa di Cassiodoro” e la “Casa della Cultura”.

Carmela Commodaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*