La stazione dei treni in condizioni di degrado

STAZIONE squillace lido 2013

Un tempo era attiva e funzionante con sportello informazioni e biglietteria. Ora lo stabile che la ospita è chiuso e appare abbandonato. E’ la stazione ferroviaria di Squillace, ubicata nel quartiere marinaro, sulla linea ionica. Le condizioni dei binari e del piazzale della stazione sono di assoluto degrado.
Le erbacce e le sterpaglie hanno raggiunto altezza d’uomo e la pensilina dove dovrebbero attendere gli eventuali viaggiatori è in condizioni disastrose, essendo stata eletta come dormitorio da qualche balordo. Accedendo in stazione, sembra di entrare in un bosco, eppure qualcuno che la utilizza c’è ancora.
L’unica cosa non sgualcita che esiste è la tabella con gli orari dei treni: da lì passano una decina di convogli, alcuni dei quali si fermano pure.
La stazione di Squillace, qualificata da Rfi come “bronze”, cioè impianto a bassa frequentazione, precede, in direzione Taranto, quella di Catanzaro Lido, distante meno di 6 km, e dista, a sud, meno di 7 km dalla stazione di Montepaone-Montauro e circa 12 km da quella di Soverato. Posta nel pieno centro del golfo di Squillace, offre servizi di fermata per treni regionali, mentre una volta ospitava anche treni Intercity.
Il sogno nel cassetto degli amministratori comunali squillacesi è che la tanto vituperata linea ionica possa diventare linea per metropolitana per il collegamento dei centri della fascia costiera. In attesa che un giorno ciò si possa realizzare, si provveda almeno a ripulire tutta la zona dei binari e del marciapiede dello scalo ferroviario squillacese.

Salvatore Taverniti

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!