Incontro tra le associazioni squillacesi in Municipio

Prove di sinergia, a Squillace, tra associazioni attive sul territorio comunale. Le ha tentate, nei giorni scorsi, l’associazione “La Rete” di Squillace Lido, che ha invitato i circa 30 sodalizi squillacesi ad un incontro in Municipio al fine di portare avanti iniziative ricreative di interesse comune, come il “Carnevale squillacese” e “L’agosto squillacese”, ma anche attività volte alla cura, al mantenimento e alla valorizzazione del territorio comunale.
Purtroppo, però, l’incontro non ha  sortito la partecipazione attesa. Per l’amministrazione comunale era presente l’assessore al Turismo Pino Manoiero; della Pro loco, la presidente Aurelia Lioi; per il “Circolo ricreativo Squillace” il presidente Agazio Sinopoli; per il Circolo ricreativo parrocchiale di Squillace Lido Gabriele De Santis  e per l’A.Ge.Pro. il presidente Aldo Zofrea.
«Abbiamo cercato di dare – riferisce la segretaria de “La Rete”, Rita Lami – un senso all’incontro, che aveva esclusivamente lo scopo di conoscerci, avviare un’azione comunicativa e verificare la possibilità di potere collaborare per iniziative di interesse comune».
Sinopoli e il socio de “La Rete” Paolo Mercurio hanno delineato il cammino e i percorsi delle associazioni squillacesi e quanto le stesse siano state attive e determinanti nell’accrescimento culturale e ricreativo del paese.
Un impegno, però – è stato sottolineato – che con il passare del tempo è venuto meno.
Inoltre, sembrano di difficile attuazione azioni comuni con le realtà associative del quartiere marino, sia per disomogeneità territoriale che culturale. A tal proposito, i rappresentanti de “La Rete” hanno insistito sulla necessità che in futuro  ci sia il coinvolgimento delle associazioni, sia del centro storico che della frazione marina, nelle iniziative di interesse comune.
L’assessore Manoiero ha sottolineato che non bisogna arrendersi. «Se ci sono iniziative di interesse comune – ha rimarcato- da potere attuare tra più associazioni, queste devono essere proposte, condivise e portate avanti».
“La Rete”, infine, ha proposto di poter effettuare almeno fino a Natale alcune iniziative già programmate come lo svolgimento delle “Giornate della salute”, con la collaborazione dell’Avis, e l’organizzazione delle manifestazioni “Natale Insieme”, con il coordinamento della Pro Loco.

Carmela Commodaro

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!