Incontro del Pd “Sandro Pertini” con il vicepresidente della giunta regionale Antonio Viscomi,

Prosegue l’impegno politico-istituzionale del circolo del Pd “Sandro Pertini” di Squillace. Il segretario Enzo Zofrea ha preso parte ad un incontro con il vicepresidente della giunta regionale Antonio Viscomi, candidato nel collegio uninominale di Catanzaro.
Promosso dal consigliere provinciale Riccardo Bruno, all’incontro erano presenti anche i sindaci di Girifalco Pietrantonio Cristofaro, di San Floro Teresa Procopio, di Caraffa Antonio Sciumbata e il dirigente della Confederazione degli agricoltori Antonio Riillo. Viscomi, nel suo intervento, ha evidenziato la necessità di dare molto spazio all’area dell’istmo, creando un’unica realtà che lega la città di Catanzaro con Lamezia Terme.
Rispetto a questo progetto, il vicepresidente ha voluto ribadire ai sindaci l’importanza della loro azione, evidenziando come sia necessario un dialogo costante con gli amministratori locali. Riflessione molto apprezzata dai presenti rispetto ad un nuovo metodo di confronto, che mette al centro dell’azione di governo le esigenze dei territori.
Dagli interventi dei presenti è emerso con posizione unanime che la candidatura di Viscomi rappresenta un momento di rottura rispetto ai vecchi schemi, impegnando una personalità che sicuramente per la sua formazione e preparazione potrà rappresentare un momento di rilancio sia del Pd che dell’azione di governo dei territori. «Tutto questo – ha sottolineato il segretario del Pd squillacese Zofrea – si è reso possibile grazie alla determinazione della scelta che Matteo Renzi ha voluto mettere in campo per la Calabria. Siamo assolutamente convinti che il rinnovamento della politica passi anche da un’accurata ed attenta selezione della classe dirigente.
Oggi più che mai, abbiamo bisogno di uomini e donne di buona volontà che siano competenti e fattivi, nonché capaci di anteporre ai propri personali interessi, il bene comune. La candidatura alla Camera del vicepresidente della Regione rappresenta sicuramente una scelta di grande qualità e prestigio».

Salvatore Taverniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*