Incidente stradale all’interno della galleria “Piscopio I” di Squillace

Sei persone ferite e tre automobili coinvolte, oltre ad un’ambulanza, è il bilancio di un pauroso incidente stradale avvenuto ieri mattina all’interno della galleria “Piscopio I”, sulla corsia sud della nuova statale 106 ionica, poco prima dello svincolo per Squillace. L’incidente, accaduto intorno alle 10.30, al centro del tunnel lungo 668 metri, ha interessato, una Volkswagen “Polo”, una Toyota “Yaris” e una Mercedes “190”, che viaggiavano in direzione Soverato. Per cause che sono in corso di accertamento, sembra che la “Polo” e la “Yaris” si siano urtate e poi abbiano coinvolto la Mercedes.
Quest’ultimo mezzo pare trasportasse alcuni contenitori di olio d’oliva, che sarebbero stati danneggiati dall’urto e il liquido sia defluito sulla carreggiata. La “Polo” nell’impatto si è ribaltata, mentre le altre due vetture hanno terminato la corsa contro l’arcata della galleria. Una squadra dei vigili del fuoco, inviata sul posto dalla centrale operativa di Catanzaro, ha provveduto a liberare due persone che erano rimaste incastrate nelle lamiere del veicolo ribaltato.
Sul posto si è reso necessario anche l’intervento delle ambulanze del Suem 118 per soccorrere i passeggeri rimasti feriti. Una di queste, mentre trasportava un ferito, pare abbia sbandato più avanti, forse per la presenza sull’asfalto dell’olio fuoriuscito dalla Mercedes, ma senza conseguenze per l’equipaggio e per la persona trasportata.
Delle sei persone coinvolte nell’incidente, due sono rimaste ferite in maniera lieve, mentre per quattro si è reso necessario il trasporto all’ospedale “Pugliese” di Catanzaro, comunque non in condizioni gravi (due in codice bianco e due in codice giallo). Sul luogo del sinistro è prontamente intervenuta una volante dei carabinieri della Compagnia di Catanzaro, diretta dal capitano Antonino Piccione, unitamente ai carabinieri della vicina stazione di Borgia, mentre i rilievi di legge sono stati svolti da una pattuglia della polizia stradale.
Sul posto anche il personale dell’Anas che ha provveduto a bonificare il manto stradale e a mettere in sicurezza l’area a più riprese. Durante le operazioni di soccorso il tratto interessato è rimasto chiuso al traffico con uscita obbligatoria allo svincolo per Borgia.
Proprio ieri si era data notizia di una serie di problematiche segnalate sul nuovo tratto della statale 106, Variante “Simeri Crichi-Squillace”, ma questa volta sembra che l’incidente sia dovuto alla velocità sostenuta dei veicoli. Giova ricordare che su quel tracciato il limite massimo di velocità consentito è di 70 chilometri orari.
L’associazione “Basta vittime sulla SS 106” coglie l’occasione, infatti, per raccomandare la massima prudenza a tutti coloro i quali percorrono la vecchia e nuova statale 106 in Calabria.

Salvatore Taverniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*