Giuseppe Monterosso e Rosanna Megna hanno festeggiato le nozze d’oro

Il 19 gennaio  del 1964 , nei ricordi degli sposi, era  una giornata piena di sole  e con un  tepore quasi  primaverile.
Allora era consuetudine  che  il corteo nuziale   si formasse  nella casa della sposa e quindi proseguisse verso la chiesa della propria parrocchia.
La signora Rosanna però ricorda che ”  a quell’epoca la mia abitazione era situata proprio di fronte alla chiesa  e quindi abbiamo pensato di usare la casa dei miei cognati Gioacchino ed Annina che abitavano in Viale fuori le Porte , in questo modo il corteo nuziale  avrebbe attraversato gran parte dell’ abitato , e così fu . Addirittura ricordo che lungo il percorso incrociammo un altro corteo matrimoniale che si recava in Cattedrale .
Da lì proseguirono verso la chiesa di San Matteo dove ad attenderli, per celebrare il loro  matrimonio, c’era il compianto parroco don Domenico Cirillo che conosceva gli sposi fin da piccoli e che quindi nell’omelia elogiò  la loro attività e l’assidua presenza in parrocchia . “Tanti i ricordi di vita vissuta in 50 anni di matrimonio ,  in particolar modo gli anni di lavoro in Svizzera ed i sacrifici affrontati per crescere i tre figli, Marianna, Agazio e Paolo che la Provvidenza ci aveva mandato” ci dice la signora Marianna , ” ma non abbiamo mai mollato ed abbiamo sempre lavorato  pensando che un giorno saremmo tornati nel nostro paese a goderci il meritato riposo“.
Gli sposi hanno  festeggiato presso il  Ristorante  Lido di Squillace  attorniati dall’affetto dei figli e,  per l’occasione,  da un nugolo di  parenti della famiglia Megna e Monterosso.

Agli sposi gli Auguri dello staff di Squillace.org

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!