Anche il comprensorio Squillacese travolto dal Movimento 5 Stelle di Peppe Grillo

Analizzando i risultati definitivi delle elezioni politiche, anche il comprensorio squillacese è stato travolto dal ciclone “Grillo”.
Addirittura, a Squillace, il primo partito, risulta il “Movimento 5 Stelle”: al Senato ha ottenuto il 22,7% e alla Camera il 23,7. A seguire, il Pd con il 20,2 e il 17,3; e il Pdl con il 19,9 e il 17%. Un buon risultato è stato ottenuto da Fli, nella cui lista militava lo squillacese Franco Caccia, che ha totalizzato il 6,5% dei voti.
Al Senato, La Destra e Casapound, cioè le liste in cui erano candidati i fratelli squillacesi Sandro Mauro e Ruggero Mauro, hanno raccolto rispettivamente il 7,3% e il 2,4%.
Ad Amaroni, il primo partito si è confermato il Pd con il 34,2% al Senato e il 29,6 alla Camera.
Ma anche qui il “Movimento 5 Stelle” ha avuto un buon piazzamento con il 18,2 al Senato e il 19,8 alla Camera.
A Vallefiorita, il Pd vince alla Camera con il 28,5%, mentre al Senato la spunta il Pdl con il 32,1%. Ma è ancora il “Movimento 5 Stelle” a conquistare una buona parte dell’elettorato con il 18% al Senato e il 19,6% alla Camera.
Ottimo il risultato conquistato dai “grillini” anche a Palermiti, dove “5 Stelle” è primo alla Camera e secondo al Senato.
Qui è stato costituito un nutrito gruppo che fa capo al movimento di Grillo, che ha utilizzato soprattutto i social network per fare campagna elettorale e che ora promette: “Non finisce qui…”.

Salvatore Taverniti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Content is protected !!