A Squillace il Forum dello Sviluppo

Partirà in questo mese a Squillace il “Forum dello sviluppo”, l’organismo costituito dall’amministrazione comunale per orientare sulle opportunità offerte da Unione europea, Stato, Regione Calabria ed enti privati, supportando le progettualità e favorendo l’utilizzo da parte dei giovani delle opportunità offerte nell’ambito della cultura, formazione, lavoro e volontariato europeo.
Il forum di esperti della programmazione, che opererà nei locali del punto di informazione-accoglienza turistica ubicato in piazza Vescovado, si aggiunge alla sezione dello “sportello Europa” che si sperimenterà a Squillace dopo il protocollo d’intesa sottoscritto con la Provincia di Catanzaro.
Lo sviluppo, l’occupazione, la crescita sociale e culturale della popolazione squillacese rappresentano, infatti, obiettivi su cui la locale amministrazione comunale si è attivata fin dal suo insediamento.
Un piano di lavoro portato avanti dall’assessore alla programmazione e turismo Franco Caccia, secondo il quale l’intento è quello di costituire un gruppo di esperti che, in forma volontaria e gratuita, possano aiutare il territorio a conoscere e condividere informazioni, sviluppare relazioni, elaborare progettualità.
«I comuni, come risaputo – sottolinea Caccia – hanno finora avuto grosse difficoltà a sfruttare a pieno le risorse disponibili, specie quelle gestite dall’Unione Europea. Il Forum dello Sviluppo , anche attraverso la gestione dello Sportello Europa, potrà diventare una vera e propria leva per la crescita sociale ed economica delle nostre comunità».
«L’attenzione – precisa l’assessore – non è solo sulla ricerca del finanziamento quanto sullo sviluppo ed ampliamento delle conoscenze necessarie oggi per far crescere le organizzazioni e moltiplicare le opportunità».
Caccia rende noto che si prevedono incontri periodici in base alle opportunità offerte dai vari bandi. «Ci sarà – aggiunge – il coinvolgimento delle imprese locali e dei giovani interessati a bandi sull’imprenditoria. Si punterà anche ad un lavoro di intesa con i comuni limitrofi».
A breve, quindi, non mancheranno le prime iniziative che contribuiranno ad animare la comunità di Squillace e quelle dei centri vicini, chiamate ad affrontare, con questo nuovo strumento, la sfida dello sviluppo locale.

Salvatore Taverniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*